Chilia e lo spazio balcanico: relazioni umane ed economiche (secoli XII-XVII) - Archive ouverte HAL Access content directly
Book Sections Year : 2018

Chilia e lo spazio balcanico: relazioni umane ed economiche (secoli XII-XVII)

(1)
1

Abstract

Sulla base di fonti sia storiche sia geografiche, l’articolo ricostruisce i secolari rapporti – soprattutto economici, ma anche culturali e religiosi – tra la città danubiana di Chilia e lo spazio balcanico. Dopo averne messo in risalto la dimensione internazionale, quale crocevia di traffici marittimi e terrestri fra la Penisola Balcanica, la regione carpatico-danubiana e il Bassopiano Sarmatico, l’Autore si sofferma sull’importanza dello scalo chiliense per il commercio del vino tra l’Impero ottomano, la Polonia e la Russia. I regolamenti fiscali ottomani, in particolare, permettono di individuare le località balcaniche da cui il vino giungeva a Chilia e di compiere un raffronto tra i luoghi di provenienza del vino in epoca ottomana (1570) e durante il periodo genovese (1360-1361).
Not file

Dates and versions

hal-03537313 , version 1 (20-01-2022)

Licence

Copyright

Identifiers

  • HAL Id : hal-03537313 , version 1

Cite

Marco Cassioli. Chilia e lo spazio balcanico: relazioni umane ed economiche (secoli XII-XVII). Nicoleta Ciachir, Elena Toma (dir.). România şi Balcanii. Reflecţii istorico-geografice, Editura Etnologică, pp.41-49, 2018, 9786068830339. ⟨hal-03537313⟩
11 View
0 Download

Share

Gmail Facebook Twitter LinkedIn More